Costa Rica, Solís presidente. La fine del bipartitismo: ma è vera svolta?

È stata ed è ancora una delle democrazie più solide dell’intera America Latina, con un sistema che per anni è stato un modello per l’intera regione. Garanzie sociali –educazione, pensione, salute- assicurate a tutti i cittadini, l’abolizione dell’esercito, una politica ambientale all’avanguardia, la Costa Rica ha guardato per decenni le altre nazioni dall’alto della sua

Dalla guerriglia al governo, Sánchez Cerén è il nuovo presidente di El Salvador

Il paragone è d’obbligo. La storia personale di Salvador Sánchez Cerén, il nuovo presidente di El Salvador, ricorda quella di altri colleghi latinoamericani. È infatti il quarto esponente a raggiungere la più

Addio Venezuela, la rivoluzione è finita

Il Venezuela ribolle, il Venezuela in lotta, il Venezuela in piazza contro il governo. Tutti ne hanno scritto, molti senza saperne nulla o quasi –leggasi il temino di Mastrantonio sul Corriere di

Aperto al pubblico l’Archivio segreto della dittatura argentina

Gli archivi segreti delle Giunte militari della dittatura argentina saranno a disposizione del pubblico a partire dal prossimo 20 marzo. Sarà una data particolare, un ennesimo anniversario, il trentottesimo –per l’esattezza era

Il Chapo Guzmán catturato dopo tredici anni di latitanza

É finita in un albergo della località turistica di Mazatlán, davanti all’oceano Pacifico, la latitanza di Joaquín ¨el Chapo Guzmán¨, ras del potente cartello di Sinaloa. Guzmán, é stato catturato all’alba di

Caracas: la Torre di David, la baraccopoli è nel grattacielo

Doveva essere il simbolo finanziario del Venezuela, un grattacielo che con i suoi quarantacinque piani doveva sovrastare Caracas come simbolo infallibile del potere. Doveva, perché il Centro Financiero Cofinanzas, iniziato nel 1993,

Elezioni El Salvador e Costa Rica: per il presidente si andrà al ballottaggio

Coincidenza rara, ieri si sono tenute in Centroamerica due elezioni nello stesso giorno. El Salvador e Costa Rica sono andate alle urne per eleggere il nuovo presidente ed in entrambi i casi

La Corte dell’Aja premia il Perù, modificata la linea marittimo-territoriale con il Cile

Trentottomila chilometri quadrati di mare. Questa è la porzione di area marina che la Corte Internazionale di giustizia dell’Aja ha deciso di trasferire dal Cile al Perù al termine di un lungo

Colombia: 180 bambini stuprati e uccisi, la storia del serial killer che potrebbe tornare libero

Per quelli del paese dove era nato era Trivilín, il Pippo dei fumetti di Walt Disney. Magro, allampanato, con i pantaloni che sembravano cascargli da un momento all’altro, il passo incerto, lento,